Biella

La provincia di Biella si estende nel nord del Piemonte e confina a ovest con la Valle d’Aosta.
In questa terra incontaminata la natura presenta tanti diversi volti: i pittoreschi rilievi delle Alpi Biellesi, un susseguirsi di montagne e vallate e nell’area meridionale l’amena sponda del lago di Viverone, meta turistica per eccellenza.

Le aree protette e le riserve naturali racchiudono una grande varietà di paesaggi, tutti di estrema bellezza: le distese di brughiera della Riserva Naturale Orientata delle Baragge, l’ambiente alpino con la caratteristica “Via dei rododendri” dell’Oasi Zegna, il Parco Naturale della Burcina che in primavera si presenta come una valle inondata di fiori e colori.

Oltre alle meraviglie della natura, il biellese racchiude tesori di religione, cultura e arte.
E’ una terra di spiccata spiritualità, come è evidente dalla presenza di numerosi luoghi della devozione tra cui il Santuario mariano di Oropa, uno dei più importanti d’Europa.
Inoltre, nell’area meridionale sono ancora visibili i resti di pievi e chiese sorte in età medievale lungo la via Francigena, l’itinerario di pellegrinaggio che collegava il mondo del nord con Roma.
Il territorio ospita caratteristici paesi e suggestivi “ricetti”, complessi fortificati medievali che mantengono ancora intatto il loro aspetto originario. Tra questi il ricetto di Candelo, un “unicum” a livello europeo.
Il fascino del biellese è legato anche ai diversi aspetti della cultura locale tra cui la tradizionale produzione di tessuti in lana di alta qualità, l’artigianato, una ricca gastronomia e ottimi vini.